30 Luglio 2019 nuovi controlli su compilazione fattura da parte del Sistema di Interscambio

Di seguito riportiamo l’elenco di tutti i nuovi controlli introdotti dall’Agenzia delle Entrate:

  • verificare il corretto utilizzo del codice destinatario “XXXXXXX” (codice di errore
    00313)
  • verificare la coerenza di partita IVA e codice fiscale (se entrambi presenti) sia
    per il cedente/prestatore che per il cessionario/committente (codici di errore
    00320 e 00324)
  • verificare la corretta valorizzazione del codice fiscale, sia per il cedente/prestatore che per il cessionario/committente, nei casi in cui la partita IVA sia quella di un gruppo IVA (codici di errore 00321, 00322, 00325 e 00326)
  • verificare, nei casi di autofattura, che la partita IVA del cedente/prestatore non sia cessata da più di 5 anni (codice di errore 00323)
  • verificare che l’indirizzo PEC indicato nel campo PECDestinatario noncorrisponda ad una casella PEC del SdI (codice di errore 00330)