Scadenza termine assolvimento imposta di bollo sui documenti informatici

Imposta-di-bollo

Ti ricordiamo che, come previsto all’articolo 6 del DM 17 giugno 2014, il 30 aprile 2016 scadono i termini per il pagamento dell’imposta di bollo sui documenti informatici rilevanti ai fini tributari, relativi al periodo di imposta 2015.

L’imposta relativa alle fatture, agli atti, ai documenti ed ai registri emessi o utilizzati nel corso del 2015 può essere versata tramite F24 telematico e codice tributo “2501” da esporre nella sezione erario.

Calcolo dell’importo:
le fatture elettroniche emesse senza addebito o applicazione dell’IVA e di importo superiore ad Euro 77,47 sono soggette ad imposta di bollo nella misura di € 2,00
l’imposta di bollo su libri e registri tenuti in modalità informatica è dovuta nella misura di € 16,00 ogni 2.500 registrazioni o frazioni di esse. Per registrazione si intende ogni singolo accadimento contabile (scrittura), a prescindere dalle righe di dettaglio.

Conservazione digitale delle fatture elettroniche

Come fare a conservare le fatture digitali tramite Elabora Facile?

Gentile cliente, sul programma ELFacile è possibile conservare le fatture digitali create in modo semplice e in pochi click. Per fare questo è necessario seguire una procedura che permette di attivare la propria azienda sulla piattaforma di conservazione digitale di ElaboraFacile ‘Clapps’.

Prima di tutto è necessario compilare dei dati relativi alla propria azienda e questo si fa dal pulsante delle impostazioni in alto a destra dove trovate il tasto ‘conservazione digitale’:

Accedendo in questa sezione del programma dovete compilare le informazioni che vi vengono richieste. Dopo di ciò generate un file CSV (da tasto apposito) che poi potete scaricare. Questo file va inviato a info@elaborafacile.com. Noi provvederemo a creare sul server di conservazione la vostra azienda e se servisse a chiedervi dati supplementari. Poi dopo che tutto sarà attivato avrete le informazioni per procedere a conservare le fatture generate. Le fatture saranno conservate così:
– file xml firmato (.p7m)
– file xml esito

Il costo di conservazione per ogni singola è di 0,40 cent. Per chi utilizza il servizio di ricarica per le fatture nuove non avrà costi aggiuntivi. Per gli abbonamenti in base al numero di fatture conservate si calcolerà il costo da corrispondere annualmente. Il costo di conservazione, per esempio, di 100 fatture in un anno è di 40,00 euro.

Per qualsiasi informazione contattateci ai nostri recapiti e-mail o telefonici.