Corso sulla fatturazione elettronica b&b 2019

Mercoledì 7 Novembre 2018 presso la  Fiera Marmo Macchine Carrara(Ms) SALA BERNINI, Relatore Dott. Mauro Nicola, organizzeremo il corso sulla fatturazione digitale b&b in collaborazione con O.D.C.E.C. Massa Carrara.

Il relatore, Dott. Mauro Nicola,  Presidente dell’ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti Contabili di Novara farà il punto sulla fatturazione digitale.

Programma

Registrazione partecipanti dalle ore 08:45
09:00-10:45 – Fatt. Elettronica
10:45-11:00 Pausa coffee
11:00-11:20 esempio pratico di integrazione ai gestionali
11:20 – 13:00 Fatt.. Elettronica
DALLA FATTURA CARTACEA ALLA FATTURA ELETTRONICA
• Soggetti coinvolti già dal 1° luglio 2018
− distributori di carburanti e gestione dei rifornimenti
della flotta aziendale
− filiera di imprese nei rapporti con la Pubblica
Amministrazione
• Obbligo generalizzato dal 1° gennaio 2019
AMBITO SOGGETTIVO E OGGETTIVO
• Soggetti esonerati
• Operazioni rese nei confronti dei non residenti
MODALITÀ DI EMISSIONE E FORMATO DELLA FATTURA
OBBLIGHI DI CONSERVAZIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE
PROFILI SANZIONATORI
EFFETTI DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA SU ALTRI
ADEMPIMENTI
ANTICIPAZIONE AL 1° LUGLIO 2018 DELLA FATTURAZIONE
ELETTRONICA OBBLIGATORIA PER ALCUNE OPERAZIONI
• Cessioni di carburante
• Subappalti con la Pubblica Amministrazione
MEMORIZZAZIONE E TRASMISSIONE DEI DATI DEI CORRISPETTIVI
AMBITO SOGGETTIVO
INTRODUZIONE DEL NUOVO DOCUMENTO COMMERCIALE PER LA
CERTIFICAZIONE DEI CORRISPETTIVI
• Contenuto del documento commerciale
• Efficacia del documento commerciale
GESTORI DI DISTRIBUTORI AUTOMATICI
• Definizione di distributore automatico

 

Scarica modulo di adesione

Creiamo una nota di credito

Elabora facile, nella sua sezione documenti permetta di gestire le note di credito.

La nota di credito è un documento fiscale che deve seguire gli stessi requisiti della fattura art. 21 del DPR 633/72. Alla dicitura “fattura” va sostituita la dicitura “nota credito“. Viene adottata dal soggetto emittente per stornare in tutto o in parte una fattura precedentemente emessa.

Cliccando sul menu’ “Documenti” abbiamo tra le voci di categoria la sezione “Nota di Credito“.

Gestione note di credito

 

 

 

 

 

 

Come per le fatture e i DDT le note di credito hanno il solito concetto di archiviazione e inserimento. Abbiamo una ricerca per anno, mese e cliente. Con il tasto “nuova nota di credito” accediamo all’inserimento del nuovo documento. In questa scheda andiamo a configurare il corpo della nota di credito in modo tale da inserire tutti i dati necessari alla sua compilazione. Numero di protocollo, cliente di riferimento, data, fattura di riferimento e metodo di pagamento. Con questi dati è possibile già creare il corpo della nota di credito. Poi ci sono altri dati supplementari come eventuali ritenute d’acconto, rivalse di cassa previdenziale ecc.

Corpo nota di credito

 

 

 

 

 

 

 

 

Salvato il corpo accediamo alla gestione delle righe della nostra nota di credito. Qui abbiamo in alto il riepilogo del copro Nota di Credito  e in basso l’elenco delle righe che compongono il nostro documento. Cliccando sul tasto “Nuova Riga” possiamo aggiungere una nuova riga alla nota di credito.

 

 

 

 

 

 

Nell’elenco righe possiamo cliccare sulle righe già inserite per accedere alla modifica oppure cancellarle.

L’inserimento di una nuova riga permette di ripescare dati dalla nostra gestione di magazzino o prestazioni oppure inserire a mano libera la riga come avviene nelle fatture e DDT.

Riga nota di credito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro modo semplice e veloce per creare una nota di credito è partendo dalla fattura di riferimento.

Fattura, invia in nota di credito

 

 

 

 

Nel dettaglio della Fattura è presente un tasto “Nota di credito”. Questo tasto trasforma la fattura in nota di credito mantenendo il documento come trasformato nell’elenco fatture e generando la Nota di Credito velocemente e con semplicità.

Report Fatture #ELFacile


Con Elabora facile è possibile generare report veloci e immediati che ci danno uno stato finanziario velocemente.

expaccnt_01I dati e le informazioni gestiti durante svolgimento delle attività vengono memorizzati nel database di #ELFacile ed utilizzati per l’alimentazione del sistema di Business Intelligence, strumento essenziale per l’analisi delle informazioni e la produzione di report statistici.

Quando compilate una fattura attiva il sistema genera uno scadenzario di pagamento con una data approssimativa in cui la fattura dovrà essere pagata e l’importo totale. Ovviamente se per il cliente in questione abbiamo impostato un metodo di pagamento a rata lo scadenzario verrà generato in base a questo metodo. Quando la fattura ci viene pagata (o la rata) possiamo andare a implementare questa opzione e il sistema andrà a generare un pagamento. Tutte queste informazioni saranno utili per la gestione degli insoluti ma non solo anche per avere un idea di quello che si è incassato, con il valore dell’iva.

Possiamo volendo in prima nota andare a gestire, in un brogliaccio di movimenti, questi pagamenti in modo da avere una stampa di rendiconto.

Quando inseriamo una fattura passiva, un pagamento, avviene la stessa cosa che avviene per la fattura attiva. Semplicemente viene calcolata come ‘acquisto’. Quindi avremo un totale acquisti e l’IVA totale degli acquisti.

Generando il report, nella dashboard di #ELFacile avremo, se abbiamo inserito tutte queste informazioni un resoconto veloce di tutto.

Un gradevole grafico a torta ci darà le informazioni in maniera visuale. La semplicità del grafico e del report ci daranno una facile visione della situazione contabile.

report_02

Ovviamente con le informazioni inserite si possono avere report più dettagliati e complessi, tanti sono già a disposizione e altri possono essere sviluppati su richiesta * . La potenza di #ELFacile è quella di essere dinamico e sempre adattabile alle esigenze del cliente.

* Come tutti i moduli uno sviluppo personalizzato può avere costi aggiuntivi che vanno oltre la licenza di Elabora Facile 

Le fatture passive e i DDT fornitori

FatturaPassiva #ELFacile permette di inserire e gestire le fatture passive dei fornitori. Queste fatture possono essere inserite direttamente oppure possono essere gestite tramite i DDT fornitore, come accade per i DDT che produciamo per i nostri clienti. Inseriamo i DDT del fornitore e poi li trasformiamo in fattura andando poi a modificare tutte le informazioni necessarie. Ovviamente caricando sia il DDT sia la fattura del fornitore possiamo caricare le quantita dei prodotti in magazzino ma anche andare a inserire un nuovo prodotto.

Questa gestione ci permette di tenere monitorato tutto il processo di vendita e acquisto dei nostri prodotti per poi produrre dei report.

La gestione delle fatture passive permette di avere anche un resoconto per l’IVA infatti confrontando l’IVA delle vendite e l’IVA per gli acquisti si può avere a occhio una prima idea di quello che sarà da versare.

Ricordiamo che a gestione del magazzino è una attività importantissima per ogni azienda che richiede la valutazione di vari aspetti per essere condotta con efficienza e oculatezza. La gestione magazzino infatti non si limita alla mera amministrazione dei flussi dei prodotti in entrata e in uscita o alla sola gestione degli spazi di stoccaggio.

Velocizza la trasformazione dei DDT in fattura #ElFacile

Con elabora facile gestire i DDT da trasferire in fattura non è mai stato così semplice e veloce. Le funzioni di ricerca per cliente, anno, periodo e la possibilità di visualizzare fino a 300 documenti per pagina danno una visione comoda dei nostri documenti di trasporto. Con le funzioni, seleziona tutto, imposta data e metodo di pagamento con un click i documenti di trasporto diventano velocemente fatture già pronte per l’invio al cliente.

ddt